Obiettivo di questo sito è diffondere la conoscenza e l'utilizzo dei programmi Freeware, Free, Opensource capaci di rimpiazzare gli equivalenti Commerciali, ma anche promuovere opere intellettuali, manualistica e tutorial gratuiti in maniera del tutto indipendente.

In attesa di un ampliamento del forum, le pubblicazioni proseguono presso il nuovo indirizzo.

Articoli, Blog, Download, Glossario, Weblink

File a confronto con Winmerge

Winmerge, questo è il nome di uno dei programmi più conosciuti sotto windows per il rilevamento delle differenze tra due file.
E non finisce qui: oltre ad avere una rappresentazione globale a colori tramite una vista laterale delle eventuali differenze incontrate è anche capace di formattare e colorare la sintassi del file a seconda del linguaggio (Highlight del codice).
Perfettamente integrato nell'ambiente di Windows, all'istallazione genera una voce nel menù contestuale che rende più semplice l'editing e/o il confronto dei file.
Supporta i file scritti sotto Dos, Unix o Mac e il salvataggio Unicode, crea una patch o effettua il merging dei file in uno solo.

Un'estate magica


Forse non sarà una canzone
a cambiare le regole del gioco
ma voglio viverla cosi quest'avventura
senza frontiere e con il cuore in gola

E il mondo in una giostra di colori
e il vento accarezza le bandiere
arriva un brivido e ti trascina via
e scioglie in un abbraccio la follia

Notti magiche
inseguendo un goal
sotto il cielo
di un'estate italiana

E negli occhi tuoi
voglia di vincere
un'estate
un'avventura in più

Quel sogno che comincia da bambino
e che ti porta sempre più lontano
non è una favola
e dagli spogliatoi
escono i ragazzi e siamo noi

Notti magiche

Suse 10.1: Suse Watcher non c'è più, ma ZenWorks non funziona

All'istallazione di Suse 10.1 al posto di Suse Watcher trovo l'icona di ZenWorks ma non riesco ad aggiornare il sistema. La Suse ha sospeso gli aggiornamenti?

Assolutamente NO!!!
Si tratta solo di un piccolo errore nel nuovo software di aggiornamento automatico del sistema al quale è possibile rimediare.

  1. Per prima cosa accedere alla Konsole di sistema e aprire una sessione root digitando il comando su e immettere la pass di root.
  2. Digitare a questo punto yast2 inst_source e aggiungere uno dei mirror che contengono software aggiornato. Personalmente ho inserito questo http://ftp.tu-chemnitz.de/pub/linux/suse/ftp.suse.com/suse/update/10.1

Tempo di mondiali e l'inno di Mameli...

Ecco qua la versione integrale dell'inno di Mameli per non farci trovare impreparati


Fratelli d'Italia
L'Italia s'è desta,
Dell'elmo di Scipio
S'è cinta la testa.
Dov'è la Vittoria?
Le porga la chioma,
Ché schiava di Roma
Iddio la creò.
Stringiamci a coorte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiamò.


Noi siamo da secoli
Calpesti, derisi,
Perché non siam popolo,
Perché siam divisi.
Raccolgaci un'unica
Bandiera, una speme:
Di fonderci insieme
Già l'ora suonò.
Stringiamci a coorte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiamò.

Installazione di Suse 10.1

A pochi mesi dall'uscita della nuova versione di casa Novell ho cercato di riassumere la mia impressione sulla nuova distro che presenta molte certezze e qualche novità, per dovere di cronaca ricordo che la versione installata è quella DVD per sistemi x86 a 32 bit.

Installazione:
Come al solito tutto scorre liscio senza problemi, la semplicità e immediatezza che si riscontrano in questa fase, da sempre cavallo di battaglia della Suse, si riconferma anche in questa versione.
Nello specifico ho dovuto solo modificare la procedura di scelta delle partizioni e di allocazione di Grub, per la geometria un po' bizarra che vige nel mio sistema e attivare il supporto 3d semplicemente selezionando la relativa voce. La stampante laser, una ML1610 è stata riconosciuta come tale ma per mancanza del file ppd corrispondente, Yast gli ha assegnato quello di una ML1650.

Passando a linux troverò il mio programma preferito?

Chissà quante persone si saranno poste questa domanda prima di affrontare l'istallazione del sistema del pinguino: diciamo la verità se molti sarebbero disposti a fare il grande salto, pochi vorrebbero rinunciare ai programmi cui ripongono fiducia tutti i giorni a casa, in ufficio, nello svago... e via dicendo.
Passare da un sistema a un altro non è semplice tanto più se per le operazioni quotidiane si deve essere costretti a reimparare qualcosa.
Nella pagina segnalata ciò che si vuole fare è un paragone tra i programmi usati sotto windows e quelli che si avrebbero a disposizione sotto linux per fare le identiche operazioni; non c'è più il timore di non trovare il proprio programma preferito ma di averne addirittura un eccesso di equivalenti, fortunatamente molti di questi nati sotto linux sono poi stati ricompilati anche per l'ambiente windows così può iniziare un passaggio graduale e senza intoppi.

Apriamo una finestra su ThinBasic

Delle grandi capacità di questo interprete ne ho già parlato in un precedente post, ma adesso voglio mostrare invece come tra il dire e il mare ci sia il fare e come questo strumento possa gettare un ponte straordinario tra ciò che si pensa e ciò che si ottiene.

Scopo di questo thiny-Tutorial è realizzare una semplice finestrella di "Hello World" giusto per introdurre gli elementi principali della programmazione visuale sotto questo ambiente.

Per prima cosa scaricatevi l'interprete dal solito indirizzo quindi installatelo e registratelo con i dati forniti nel file di testo allegato.

Tempo di mondiali anche per Firefox!!!

È tempo di mondiali e le due società più conosciute, Google come motore di ricerca e Nike come fornitore di abbigliamento sportivo si sono unite per documentare sul sito joga lo svolgimento dei mondiali.
Cosa c'entra Firefox con tutto questo?
Dimenticate che se può essere interessante dare una sbirciatina o un colpo di refresh ogni tanto sulla nostra pagina preferita, qualcuno potrebbe alleviare le vostre sofferenze digitali.
Proprio così, l'unica csa di cui avete bisogno è il browser di casa mozilla e l'estensione che potete scaricare dal link indicato in fondo alla pagina.

Appunti di informatica libera

Quella che sto per presentare è un opera a dir poco monumentale su tutto ciò che ruota intorno al mondo linux, veniamo subito ai numeri per dare un'idea:

  • 13 volumi
  • 71 parti
  • 791 capitoli
  • 9162 pagine
  • e (ehm) solo 2 appendici

Cosa aveva Daniele Giacomini (e si stavolta l'autore è italiano come la sua opera) da scrivere?
Beh diciamo che ha svariato molto: dalla storia del software libero ai comandi della shell, dall'uso dei boot manager a una panoramica sui formati dei pacchetti, dal kernel al bios e via dicendo (solo nel primo volume questo).
Man mano che si va avanti ovviamente si approfondiscono argomenti sempre più complessi: lo standard Posix per i file e le directory, il server X; vari programmi per l'ufficio gestione immagini e file, grafica e applicativi per la matematica.

ThinBasic la via Basic allo script di sistema

Avvicinarsi al mondo della programmazione partendo da zero non sempre risulta facile, più i costrutti da mandar giù sono tanti e più difficilmente si riesce a ottenere un risultato soddisfacente in breve tempo, maggiori sono gli insuccessi e maggiore è la voglia di gettare la spugna.
Ecco dunque il fiorire di compilatori o interpreti che hanno un numero ristretto di funzioni e strutture dati o di controllo che mettono l'utente a proprio agio nelle operazioni più complesse.
Basta dare uno sguardo alla guida in linea di questo mini interprete basic per capire di cosa sto parlando: i primi 6 esempi insegnano già a effettuare la copia di file e a individuare l'indirizzo ip della macchina in uso. Senz'altro un buon incentivo al download, basta poi guardare il resto della guida e ci si rende conto come una volta apprese le poche regole iniziali (funzioni, dichiarazioni variabili, uso delle librerie) si possa usufruire di moduli molto variegati.