Weblinks: Linux

Categorie

Links in this category and its subcategories

AcetoneISO per gestire le immagini sotto Linux

Tutti coloro che non possono fare a meno sotto Windows di programmi come ImgBurn e Deamon Tools, troveranno in AcetoneIso un valido sostituto sotto Linux.
Le caratteristiche di questo programma sono:

  1. Montaggio e smontaggio immagini ISO,MDF,NRG
  2. Conversione BIN/CUE, MDF, NRG, CCD/IMG, CDI, XBOX, B5I/BWI, PDI, DAA a ISO
  3. Masterizzazione ISO, CUE, TOC immagini direttamente in K3b
  4. Cancellazione CD/DVD Riscrivibili
  5. Verifica del codice md5 dei file immagine e generazione diretta dai file ISO
  6. Creazione immagine ISO da cartelle e CD/DVD

Appunti di informatica libera

Quella che sto per presentare è un opera a dir poco monumentale su tutto ciò che ruota intorno al mondo linux, veniamo subito ai numeri per dare un'idea:

  • 13 volumi
  • 71 parti
  • 791 capitoli
  • 9162 pagine
  • e (ehm) solo 2 appendici

Cosa aveva Daniele Giacomini (e si stavolta l'autore è italiano come la sua opera) da scrivere?
Beh diciamo che ha svariato molto: dalla storia del software libero ai comandi della shell, dall'uso dei boot manager a una panoramica sui formati dei pacchetti, dal kernel al bios e via dicendo (solo nel primo volume questo).
Man mano che si va avanti ovviamente si approfondiscono argomenti sempre più complessi: lo standard Posix per i file e le directory, il server X; vari programmi per l'ufficio gestione immagini e file, grafica e applicativi per la matematica.

Che file è mai questo?

.pub, .exe, .ex_, .asm, .e chissà quanti altri tipi di file esistono sull'hard disk o nelle menti dei loro creatori, e tanto per confondere le acque non sempre a una estensione è associato solo un tipo di file, spesso ne rappresenta diversi e fortunatamente FileExt si prende la briga per noi di classificarli e di descriverli brevemente nelle varianti conosciute. Nei casi più fortunati abbiamo un elenco di programmi o un sito di riferimento per avere informazioni dettagliati circa il programma capace di manipolarli.
Ovviamente il database è estendibile, a maggior ragione in un mondo come q

Con ImgBurn masterizzare immagini non è più un problema

ImgBurn è una soluzione specifica per la creazione/masterizzazione immagini di dischi CD, DVD, HD DVD, Blu-ray.
All'avvio di questo software la prima cosa che viene in mente è: "Ok mi sembra spartano ma efficace, lo userò al prossimo download della mia distro preferita".
Deduzione Incompleta.
In realtà questo programma ha 5 modalità di funzionamento:

  1. Lettura (Read): Potete trasferire voi una copia di backup del vostro CD/DVD sul vostro hard disk nello standard ISO
  2. Creazione (Build): si accede a una interfaccia minimale per creare la vostra collezione di file da masterizzare direttamente o compilare come immagine

DBDesigner per disegnare il proprio database

DBDesigner è un piccolo programma opensource rilasciato sotto licenza GPL che può rendere la vita molto più semplice a tutti i programmatori di basi di dati.
Attraverso una comoda e semplice interfaccia consente in una sola manciata di click di progettare, modellare, creare e gestire database MySQL, Oracle, Sqlite, MSSQL o il cui accesso è gestito tramite driver ODBC.
Mentre nella modalità Design è possibile costruire il modello completamente in maniera visuale, aggiungendo e rimuovendo tabelle, editando campi e creando relazioni, in modalità Query si possono analizzare i dati inseriti costruendo gli script SQL in maniera semivisuale.

GParted: partizionare in libertà

Fino a qualche tempo fa affiancare sul proprio hard disk un sistema Linux al preistallato Windows erano dolori: il rischio di perdita dei dati era molto elevato e solo ricorrendo a programmi commerciali come Partition Magic si poteva sperare di cavarsela.
Poi venne l'arrivo di parted, un tool a riga di comando per la gestione della partizioni, con il quale è stato possibile ridimensionare, spostare, copiare le partizioni sul proprio hard-disk in maniera non distruttiva.
La veloce evoluzione di questo prodotto opensource ha portato a risultati molto vicini ai cugini commerciali, fino ad arrivare al programma recensito in questa pagina che altro non è che un'interfaccia grafica molto user-friendly di parted basato sulle librerie GTK: come dice la lista delle caratteristiche i filesystem supportati aumentano, grazie al supporto di programmi esterni, si passa dai più conosciuti ext1/2 al nuovo Reiser, dai vetusti fat16/32 fino a NTFS.

Gvim, Vim, Vi l'editor di testo per antonomasia

Prima di tutto bisogna fare un po' d'ordine, cos'è Vi?
Vi è l'editor di testo storico utilizzato nei sistemi UNIX, si distingue dai normali editor di testo perchè oltre ad essere pensato per girare nelle normali console testuali sostituisce il concetto di menù con quello di modalità di scrittura + comandi.
Cos'è Vim?
Vim è un miglioramento dello stesso Vi, partendo dagli stessi concetti di base, ne amplia le capacità e le caratteristiche, lo rende un po' più amichevole ma allo stesso tempo potente, utilizzando le stesse parole degli autori è un editor di testo altamente configurabile ed efficiente; viene definito l'editor dei programmatori perchè supporta e si adatta facilmente alla redazione di listati nei vari linguaggi, mettendo a disposizione strumenti come la colorazione sintattica e l'autocompletamento delle funzioni, ma non è rivolto solo ai programmatori, in quanto si adatta ad ogni genere di file di testo, un'email come un file di configurazione.

Linutop mini PC Linux

Piccolo, Semplice, Leggero, Silenzioso, Efficiente, a basso costo ecco come si definisce questo mini pc, privo di hard disk e per questo estremamente compatto, che può essere utilizzato comodamente in tutti quelle situazioni che richiedono una soluzione veloce, poco ingombrante e di facile utilizzo come biblioteche, hotel, ospedali, uffici, università per l'accesso alla rete.
In soli 15 cm di lunghezza 2,7 di altezza e 9.3 di profondità e 280 grammi di peso si dispone di una ROM da 512 Mb (che sostituisce l'hard disk), 256 mb di RAM, 4 porte Usb una scheda ethernet 100T e il supporto audio (in & out) / video, un processore AMD Geode (a basso consumo realizzato specificatamente per dispositivi embedded che lavora a una frequenza di circa 433/500 MHz a seconda del modello e udite udite x86 compatibile).

Linux ScreenShot

Quando una immagine (anche più di una) vale più di mille parole.
Ne sanno qualcosa coloro che intendono cambiar pagina con il loro sistema operativo, passare a linux ma non farlo a occhi chiusi, vogliono ponderare bene la loro scelta prima di abbandonare delle interfacce a loro famigliari per un qualcosa di cui hanno letto a sprazzi qua e la e mai visto in maniera tangibile.
Voglio comunque aggiungere che questo sito può essere un buon punto di partenza anche per coloro che hanno intenzione di cambiare distribuzione ed è interessante notare come queste gallerie siano aggiornate all'ultima versione beta o release candidate che sia, davvero un ottimo lavoro utile anche a coloro che volessero aggiornare la propria distro a una release maggiore.

Money Manager, il gestore di finanze personali multipiattaforma

Avete bisogno di gestire il vostro bilancio personale?
Beh allora il software che sto per presentare può fare al caso vostro: Money Manager consente di tenere sott'occhio il valore dei vostri beni, i conti bancari e/o postali, gli investimenti e le operazioni ripetitive, e dulcis in fundo di pianificare il vostro bilancio anno per anno.
Devo ammettere che non sono un ragioniere, però utilizzando la traduzione in lingua italiana e la guida (purtroppo solo in inglese) sono riuscito per lo meno a destreggiarmi nelle funzioni base.
Un elemento che ritengo molto importante, per chi si avvicina a questo tipo di programmi, è senz'altro la pagina iniziale che permette di fare chiarezza sui dati che sono stati immessi riassumendo reddito, spese, saldo contabile e operazioni imminenti.

Novell, openSUSE e documentazione

Per tutti coloro che si avvicinano a Linux e in particolare a questa fantastica distribuzione, può essere utile dare una sbirciatina anche alla documentazione disponibile prima di effettuare l'installazione vera e propria. Di certo Novell non si è fatta pregare più di tanto, mettendo a disposizione questi pdf, alcuni abbastanza consistenti, divisi in tre categorie:

  1. Getting Started: utile a coloro che non hanno mai installato Linux;
  2. User Guide: per tutti gli utenti che usano Gnome o KDE, a ciascuno di loro è dedicato un volume ricco di immagini su questi due ambienti desktop, veramente utile per non rimanere disorientati tra i vari menù;

Octave Workshop per calcoli scientifico-ingegneristici

Quanti di voi non conoscono Octave devono sapere che è un programma rilasciato sotto licenza GPL, multipiattaforma che consente, tramite un linguaggio di programmazione interno, di eseguire complessi calcoli computazionali.
Tanto per capirci se dovete eseguire calcoli con equazioni differenziali, integrare funzioni, cercare le radici di equazioni non lineari, manipolare matrici e creare grafici, insomma se avete necessità di eseguire esperimenti numerici (come vengono definiti nella home page del progetto) immaginate di poter avere a disposizione un ambiente e un linguaggio di programmazione che vi permetta di definire variabili come matrici e di operare con funzioni molto complesse, come la ricerca di radici n-esime o gradiente, semplicemente scrivendo il nome della funzione e dei suoi argomenti.

Opensuse parla italiano

La Opensuse, distribuzione nata in seguito all'apertura del codice proprietario che caratterizzava la distribuzione Suse (da sempre relegata nell'olimpo delle distro commerciali), adesso ha un sito che parla italiano.
Il materiale tradotto non eguaglia per quantità a quello disponibile in lingua inglese, però avere un sito che parla italiano è già un incentivo per gli appassionati italici che si trovano alle prime armi con il mondo del pinguino.
Un plauso quindi a tutti gli sviluppatori che si sono impegnati e che si impegneranno per diffondere questa distribuzione che a mio modesto par

Pacchetti unici per Linux

Finalmente un progetto che mira a unificare il sistema di istallazione dei binari sotto le varie distribuzioni Linux.
Con autopackage l'unico problema sarà trovare il pacchetto con estensione .package del proprio programma preferito che potrà essere avviato e istallato come avviene normalmente per una istallazione sotto windows.
Il sito contiene alcuni esempi di programmi pacchettizzati sotto questo formato e dalle schermate pare prometta bene anche dal punto di vista dell'uso sotto shell.
Per farla breve è una novità questa che potrebbe avvicinare sempre più gli utenti Windows che vog

Passando a linux troverò il mio programma preferito?

Chissà quante persone si saranno poste questa domanda prima di affrontare l'istallazione del sistema del pinguino: diciamo la verità se molti sarebbero disposti a fare il grande salto, pochi vorrebbero rinunciare ai programmi cui ripongono fiducia tutti i giorni a casa, in ufficio, nello svago... e via dicendo.
Passare da un sistema a un altro non è semplice tanto più se per le operazioni quotidiane si deve essere costretti a reimparare qualcosa.
Nella pagina segnalata ciò che si vuole fare è un paragone tra i programmi usati sotto windows e quelli che si avrebbero a disposizione sotto linux per fare le identiche operazioni; non c'è più il timore di non trovare il proprio programma preferito ma di averne addirittura un eccesso di equivalenti, fortunatamente molti di questi nati sotto linux sono poi stati ricompilati anche per l'ambiente windows così può iniziare un passaggio graduale e senza intoppi.

Perchè Linux

Qualche buon motivo che dovrebbe spingerci a passare da window a linux secondo Novell

Suse 10.1 in DVD

Il DVD della nuova release è ora disponibile come unica soluzione equivalente dei 5 + 1 cd. Basta seguire il link riportato qui sotto e scegliere la modalità per effettuare il download tenendo conto della vostra architettura hardware.
Vi consiglio di scaricare il file torrent ( questo per le architetture x86) e affidarvi a un buon programma di file sharing come bitcomet o azureus per velocizzare il tutto.
Intanto è già partita la corsa per la versione 10.2!!!

Win HTTrack il duplicatore di siti web

Lo scopo di questo programma è quello di effettuare una copia (in gergo un mirror) di un intero sito web remoto sul proprio pc, riportando in maniera esatta i link tra le pagine e le relative immagini ad esse associate.
In questo modo potremmo avere una copia locale del nostro sito web preferito, magari pieno zeppo di tutorial che vorremmo continuare a leggere anche quando l'assenza della connessione di rete non ce lo consente: faccio l'esempio dell'utente che si sposta dall'ufficio a casa e che non dispone in uno dei due ambienti di una connessione di rete soddisfacente a muoversi agevolmente tra le pagine, oppure di chi vuole comodamente continuare la lettura dal proprio pc portatile mentre raggiunge casa comodamente seduto sul tram, metropolitana ecc...