CCleaner

Questo programma consente la pulizia automatizzata delle cartelle di sistema e permette di individuare anche la "sporcizia" generata dai programmi più conosciuti.
Il suo utilizzo è molto semplice: abbiamo due possibilità di intervento:

  • Pulizia dei file temporanei e delle chiavi di registro di utilizzate da Windows e da alcune applicazioni "riconosciute"
  • Risoluzione di alcuni problemi sul registro legati a chiavi vecchie

In entrambi i casi basta selezionare nella vista ad albero le varie voci che vogliamo ricercare e in seguito, una volta selezionate, eliminare.
Le indicazioni sono abbastanza esaurienti per chi conosce già la terminologia e il funzionamento base di Windows, per gli altri consiglio di cercare in internet i dettagli delle voci.
Per quanto riguarda le voci delle applicazioni, la dove comparisse solo un nome, è sottointeso che a essere cancellate saranno i vari menù recenti o cartelle temporanee generate a nostra insaputa.
Sufficente invece la ricerca dei problemi nel registro che si limita a operare sulle chiavi contenenti i percorsi dei file non più presenti, senza individuare altri tipi di problemi nel registro, una volta effettuata una prima passata occorre solitamente una seconda (e anche di più) per sincerarsi di non aver lasciato chiavi orfane.
Tra gli strumenti ci sono una funzione per la pulizia automatica di cartelle non standard da configurare (occhio a questa funzione perchè svuota l'intera cartella) e la possibilità di avviare i tool di disistallazione dei programmi nonchè di eliminare le chiavi degli uninstaller (attenzione anche a quest'ultima in quanto non si torna indietro).
Complessivamente per quanto riguarda la pulizia "standard" un ottimo tool.