Appunti di informatica libera

Quella che sto per presentare è un opera a dir poco monumentale su tutto ciò che ruota intorno al mondo linux, veniamo subito ai numeri per dare un'idea:

  • 13 volumi
  • 71 parti
  • 791 capitoli
  • 9162 pagine
  • e (ehm) solo 2 appendici

Cosa aveva Daniele Giacomini (e si stavolta l'autore è italiano come la sua opera) da scrivere?
Beh diciamo che ha svariato molto: dalla storia del software libero ai comandi della shell, dall'uso dei boot manager a una panoramica sui formati dei pacchetti, dal kernel al bios e via dicendo (solo nel primo volume questo).
Man mano che si va avanti ovviamente si approfondiscono argomenti sempre più complessi: lo standard Posix per i file e le directory, il server X; vari programmi per l'ufficio gestione immagini e file, grafica e applicativi per la matematica.
E poi tutte ciò che riguarda la rete: i server http, ftp, samba, la posta elettronica, la connessione locale.
E ancora elementi di programmazione per tutti i gusti: pascal, c, html, tex, latex, xml, perl, java, javascript, python, basic, cobol, sql.
Accenni alle minidistro, FreeDos, insomma non ce la faccio + visitate la versione online indicata sotto o scaricatevi la versione pdf da qui, l'opera è immensa e dubito che non ci sia qualcosa che cercate, io stesso l'ho trovato ottimo per una tesi da realizzare in latex e per altri consigli e chiarimenti sul mondo Linux.
Bravo Daniele!!!