Firebug: Il Code-Inspector per Mozilla Firefox

Realizzare pagine web o modificarne semplici porzioni ormai è prassi comune. Anche per chi fa uso di CMS preconfezionati c'è sempre qualcosa che si voglia modificare per renderlo personalizzato, la non difficoltà del linguaggio html + css ben si presta ai ritocchi fatti in casa, ma diciamo la verità quando il sito è complesso non è proprio immediato sapere dove intervenire.
Firebug è un piccolo addon per il nostro browser preferito che ci viene incontro nelle situazioni più comuni, alla sua istallazione si sistema nell'angolo in basso della barra di status di Firefox con una icona tramite la quale possiamo abilitarne o meno le funzioni.
Cliccando su quella icona, dopo averlo abilitato, il browser si divide in due: la parte superiore contiene la pagina che stiamo visualizzando e quella inferiore gli strumenti di Firebug, in particolare:

  • Un debugger JavaScript che consente l'esecuzione passo passo del codcie
  • Una console che mostra gli errori relativi a JavaScript e CSS
  • Una linea di comando per inserire direttamente codice JavaScript (invece di fare ricorso alla barra Indirizzi per le prove...)
  • Un funzione di "Inspector di sorgente" relativo a: HTML, stile, eventi, layout e modello DOM

Da notare che l'inspector funziona in due modi: selezionando gli elementi nel DOM vengono evidenziati gli elementi sulla pagina web, e viceversa, passando con il mouse sugli elementi della pagina web vengono evidenziati anche nell'albero del DOM.
Insomma per chi sviluppa pagine web e non disdegna Firefox questo potrebbe essere un valido aiuto per stanare errori e imperfezioni nel proprio lavoro.