Sistemi

Parted Magic soluzione avanzata per il partizionamento

Questo mini live CD è un vero portento per tutti coloro che hanno necessità di effettuare operazioni di partizionamento sul proprio hard disk.
La sua straordinarietà consiste nell'affiancare al celeberrimo Gparted, il programma di riferimento per il partizionamento tra le soluzioni libere, un certo numero di strumenti che risultano utili in operazioni di questo tipo, il tutto in soli 30 MB.
I file system gestiti, grazie anche al modulo Fuse, sono veramente molti: si va da ReiserFS a XFS, da NTFS a ZFS, inclusi i vetusti ext2 e Fat.
Costruito intorno all'ambiente desktop XFCE, include anche strumenti di utilizzo più generale come calcoo (calcolatrice scentifica), Conky (visualizzatore di risorse), feh (visualizzatore di immagini), Leafpad (editor di testo), glshw (front-end a lshw), Iso Master (Gui per Cd Image Editor), Xarchiver (interfaccia per diversi archiviatori).

K-lite Mega Codec Pack

Volete riprodurre il vostro filmato preferito, codificato in non si sa quale formato, e non sapete come fare?
Se il media player si arrende, quello che manca nel sistema è il codec appropriato, ma la domanda a questo punto sorge spontanea: quale dei tanti devo installare: XVID, DIVX, RealPlayer, Quick Time? E soprattutto l'estensione fa sempre fede?
Mi pare ovvio che più se ne installano oggi, meno preoccupazioni avremo domani, inoltre un file .avi essendo un contenitore di formato potrebbe avere la traccia video codificata sia in Divx che Xvid o Indeo.
Invece di stare li a selezionare le possibili combinazioni (anche perché si finisce sempre per non installare quello necessario), fortunatamente per noi ci sono pacchetti preconfezionati che in un paio di click permettono di trasformare il nostro pc in una stazione di riproduzione di file multimediali.

openSUSE aggiornare il driver della webcam

Pochi giorni dopo aver seguito questo post per configurare la mia webcam su Linux ho effettuato l'aggiornamento del kernel e di colpo mi sono ritrovato nuovamente con una bella schermata nera al posto dell'immagine. Avrò danneggiato qualcosa?

Dopo l'aggiornamento del kernel, i moduli presenti che non sono stati compilati per quella specifica versione devono essere rimossi, ricompilati e reinstallati.
Fortunatamente Michel Xhaard ci risparmia un bel po' di lavoro, fornendo nella sua pagina il pacchetto precompilato e pronto a essere installato tramite semplici comandi:

Secunia Software Inspector

Quanti di voi leggendo l'ultimo bollettino sulle vulnerabilità di sicurezza riscontrate nei più conosciuti programmi utilizzati per leggere la posta, navigare, vedere filmati ecc... non si è mai domandato se tutte le applicazioni presenti sul proprio pc fossero correttamente aggiornate?
Avere un browser aggiornato e beccarsi un virus perché non si è tenuto conto dell'ultima falla del lettore flash, beh questo proprio non ci va giù, ma stare dietro a tutti le vulnerabilità è veramente dispendioso in termini di tempo.
Per fortuna ci viene in aiuto una delle maggiori aziende che si occupa di sicurezza con uno strumento richiamabile direttamente dalla propria pagina.

UltraExplorer per chi non si accontenta di Esplora Risorse

Come dice il nome stesso UltraExplorer è una versione potenziata del file manager di default sotto Windows e come file manager usa soluzioni abbastanza innovative rispetto a prodotti simili.
Basandosi infatti sulle stesse librerie che costituiscono Esplora Risorse, l'autore è riuscito a migliorarne le funzioni aggiungendo alle classiche viste cui siamo abituati (icone, elenco, dettagli, anteprima) una più innovativa vista per colonne che strizza l'occhio ad alcune soluzioni adottate nell'ambiente Linux.
Con la vista per colonne abbiamo una rappresentazione, tramite liste affiancate in verticale, dei percorsi che attraversiamo per sfogliare la cartella che ci interessa e che risulta particolarmente utile quando bisogna lavorare all'interno di sottocartelle.

AVG Anti-rootkit

Con un comunicato di qualche giorno fa la nota azienda Grisoft, specializzata nei prodotti relativi alla sicurezza, decide di entrare formalmente nella caccia ai rootkit con un programma totalmente gratuito per uso personale.
Nel comunicato si legge chiaramente come questi tipi di malware, che usano tecniche molto sofisticate per nascondersi ai normali antivirus, richiedano altrettante tecniche sofisticate per essere scoperti e debellati.
Il software presenta tre schede: nella prima si effettua la scansione/rimozione degli elementi maligni in maniera rapida (primo pulsante) o estesa a tutto il disco (secondo pulsante), la seconda &egrave, riservata invece a una sorta di mini guida su queste minacce e nella terza, oltre ai credits, è disponibile un pulsante che rimanda alla pagina di download.

Elenco dei file di una cartella dal menù contestuale

Molto spesso si ha la necessità di disporre dell'elenco di file all'interno di una cartella. Gli utenti Linux sono da sempre abituati a smanettare con la console e non avranno problemi di sorta, molti di quelli che usano Windows invece neanche sanno dell'esistenza di una shell DOS e preferirebbe avere questa funzione integrata magari nel menù contestuale di Explorer.
Se non avete voglia di scaricare altri programmi sul vostro pc potete seguire questa rapida guida che fa uso delle chiavi di registro e del comando dir.

  1. Cliccate sulla voce di menù Avvio -> Esegui e digitate regedit;

Yod'm 3D: il cubo su Windows XP

Se non potete fare a meno dei nuovi desktop manager con effetti cubitali e utilizzate Windows XP o Windows 2000 (con le Directx9 installate), Yod'm 3D potrebbe fare al caso vostro.
L'installazione è semplicissima: basta scompattare il contenuto del file .zip in una cartella e avviare il file eseguibile, dopodichè potrete configurare le varie opzioni selezionando, dal menù contestuale che si apre sull'icona nella systray, la voce omonima.

SuperKaramba e temi non caricati all'avvio

Ho appena installato e configurato superkaramba scaricando temi e widget vari, ma nonstante abbia attivato il supporto al salvataggio della sessione sotto KDE, al riavvio questi temi non vengono caricati così sono costretto ad avviarli uno ad uno, c'è qualche rimedio?

Il rimedio c'è e non è neanche tanto complicato:

  1. Apri una sessione di shell e posizionati nella cartella di avvio automatico di KDE digitando i seguenti comandi:
    $ cd 
    $ cd .kde/Autostart
    
  2. crea un file con estensione .desktop che ricordi il nome del tema:

Novell, openSUSE e documentazione

Per tutti coloro che si avvicinano a Linux e in particolare a questa fantastica distribuzione, può essere utile dare una sbirciatina anche alla documentazione disponibile prima di effettuare l'installazione vera e propria. Di certo Novell non si è fatta pregare più di tanto, mettendo a disposizione questi pdf, alcuni abbastanza consistenti, divisi in tre categorie:

  1. Getting Started: utile a coloro che non hanno mai installato Linux;
  2. User Guide: per tutti gli utenti che usano Gnome o KDE, a ciascuno di loro è dedicato un volume ricco di immagini su questi due ambienti desktop, veramente utile per non rimanere disorientati tra i vari menù;
Syndicate content