Basic

Microsoft Visual Studio Express Edition - Cd in Italiano

La linea di prodotti Express si compone di una serie di ambienti di programmazione gratuiti, espressamente concepiti per studenti o studiosi che volessero cimentarsi nell'utilizzare le nuove tecnologie di casa Microsoft a costo zero.
La notizia clamorosa sta nel fatto che esistono versioni di questi Cd totalmente localizzati in italiano ma non accessibili direttamente dalle pagine di Microsoft.
Girando nel forum in inglese ho invece trovato questo interessantissimo link tramite il quale è possibile scaricare le ISO complete e funzionanti.
Per chi volesse scaricare le versioni in lingua originale può dare uno sguardo qui, link necessario anche a chi fosse interessato a Visual J# unico prodotto della linea Express non localizzato in italiano.

ThinBasic e il gioco delle tre carte

Torniamo su questo veloce interprete Basic per creare un piccolo gioco, quello delle tre carte, per avvicinarci alle potenzialità di questo motore di scripting.

Per prima cosa abbiamo bisogno della struttura per la creazione e gestione di una dialog già vista in un precedente articolo alla quale però si aggiunge la creazione e gestione dei pulsanti gestita dall'istruzione CONTROL ADD, i parametri richiesti non differiscono molto da quelli necessari per la creazione di una finestra:

Apriamo una finestra su ThinBasic

Delle grandi capacità di questo interprete ne ho già parlato in un precedente post, ma adesso voglio mostrare invece come tra il dire e il mare ci sia il fare e come questo strumento possa gettare un ponte straordinario tra ciò che si pensa e ciò che si ottiene.

Scopo di questo thiny-Tutorial è realizzare una semplice finestrella di "Hello World" giusto per introdurre gli elementi principali della programmazione visuale sotto questo ambiente.

Per prima cosa scaricatevi l'interprete dal solito indirizzo quindi installatelo e registratelo con i dati forniti nel file di testo allegato.

ThinBasic la via Basic allo script di sistema

Avvicinarsi al mondo della programmazione partendo da zero non sempre risulta facile, più i costrutti da mandar giù sono tanti e più difficilmente si riesce a ottenere un risultato soddisfacente in breve tempo, maggiori sono gli insuccessi e maggiore è la voglia di gettare la spugna.
Ecco dunque il fiorire di compilatori o interpreti che hanno un numero ristretto di funzioni e strutture dati o di controllo che mettono l'utente a proprio agio nelle operazioni più complesse.
Basta dare uno sguardo alla guida in linea di questo mini interprete basic per capire di cosa sto parlando: i primi 6 esempi insegnano già a effettuare la copia di file e a individuare l'indirizzo ip della macchina in uso. Senz'altro un buon incentivo al download, basta poi guardare il resto della guida e ci si rende conto come una volta apprese le poche regole iniziali (funzioni, dichiarazioni variabili, uso delle librerie) si possa usufruire di moduli molto variegati.

Syndicate content